Esportare il Pomodoro in Belgio

La Tecnica del Pomodoro è un metodo di organizzazione del tempo molto semplice, basato sull’uso di un comune timer da cucina. E’ un’invenzione di Francesco Cirillo, e in Italia è molto diffusa fra gli agilisti; tutti gli XPer italiani sanno che cos’è e la maggior parte, credo la usano. Me compreso…

Il Pomodoro originale

Molto brevemente, uno lavora in periodi di lavoro concentrato di 25 minuti, seguiti da una pausa di 5. Questo semplice meccanismo (ma c’è di più; leggi l’articolo) ha numerosi benefici sulla qualità del lavoro, della pianificazione e del tracciamento.

All’estero, invece, la tecnica è in larga misura sconosciuta; una semplice ricerca su Google riporta 26 risultati in tutto, tutti quanti pagine di italiani. E’ un peccato! Perché è una tecnica molto utile che meriterebbe di essere più diffusa.

Ora, al prossimo XP Day Benelux, che si svolgerà in Belgio il 15/16 novembre, io e Federico Gobbo presenteremo una sessione sul Pomodoro. Sono molto contento. E sono molto curioso di vedere la reazione degli agilisti stranieri. Soprattutto spero che questo sassolino generi utili onde nello stagno…

Inoltre, l’evento XP Day è caldamente consigliato… io ho imparato moltissimo l’anno scorso. Partecipa! Volare a Brussel con Ryanair costa meno di 70 euro.

2 Responses to “Esportare il Pomodoro in Belgio”

  1. Fabrizio Giudici Says:

    Questo spiega perch, tempo fa, conversando con un (presunto) agilista non italiano, feci una battuta sul “tomato” e non fu capita :-D

  2. matteo Says:

    Hehe. E poi, stiamo cercando di spingere “pomodoro” come termine tecnico ufficiale. Che diamine, gli agilisti usano dozzine di parole giapponesi! Possiamo usarne anche una italiana, per favore?!?

Leave a Reply