Http chat server in Erlang, il seguito

Marco Trinci ha completato il suo lavoro di Tesi per la Laurea in Informatica triennale sul server di chat Http in Erlang. Si trova su http://buffy.sciva.uninsubria.it:8000, da cui si può scaricare anche la tesi.

Questo lavoro è interessante perché riesce ad usare HTTP per simulare l’invio di messaggi ascincrono da parte del server (il famoso push.) Non è semplice ottenerlo, perché il protocollo HTTP non è progettato per queste cose. Si tratta di una variante di Ajax chiamata Comet. Marco ha realizzato un server Comet in Erlang, che implementa un protocollo standard per fare Comet chiamato Bayeux. Infatti la parte client della chat è stata presa da un altro progetto, che usava un server Java.

E’ particolarmente importante che ci sia un’implementazione di Comet in Erlang, perché Comet è fatto per applicazioni più interattive della applicazione web media: ad esempio ricevere le quotazioni di borsa, giocare interattivamente, oppure editing distribuito di documenti. Esattamente il genere di applicazioni per cui Erlang eccelle. Grazie a Marco ora questa implementazione c’è!

4 Responses to “Http chat server in Erlang, il seguito”

  1. Lawrence Oluyede Says:

    Immagino che per non sia opensource :D

  2. Valentino Says:

    In realta` e` AJAX che e` una variante di Comet comunque. Consiglio anche di dare un’occhiata a questo: http://divmod.org/trac/wiki/DivmodNevow/Athena che e` open source. complimenti a marco.

  3. Marco Trinci Says:

    Se Matteo favorevole io sono disposto a mettere in linea i sorgenti.
    L’unico valido motivo che avrei per non pubblicarli non far vedere le cavolate che ho scritto :-)

    Molto probabilmente sviluppando un’applicazione pi complessa di una chat sar necessario aggiungere o modificare parte del codice. Poi sicuramente a persone pi esperte di me nella programmazione in Erlang, guardando i sorgenti, pu venire in mente un’implementazione migliore.
    Sarebbe bello avere un’implementazione di Comet in Erlang opensource che tutti possono migliorare o adattare alle proprie esigenze.

    Penso che nel futuro possa essere interessante prevedere di integrarlo nel Framework ErlyWeb.
    Pensa Matteo…il web server pi veloce(Yaws) e un Framework MVC(ErlyWeb) con integrato un modulo(il nostro) che permette la creazione di applicazioni Comet secondo lo standard Bayeux in modo trasparente.

  4. Matteo Vaccari » Blog Archive » Scelgo Erlang o Php? Says:

    […] Non ho ancora imparato a programmare in Erlang (a mia discolpa, passo gran parte del mio tempo a fare corsi, mentoring e coaching sui metodi Agili, cosa che mi appassiona di pi!) Per il mio lavoro come docente a contratto all’Universit dell’Insubria mi da il vantaggio di avere ogni tanto giovani brillanti che mi chiedono una tesi… Cos posso chiedere a loro di imparare Erlang e raccontare quello che hanno imparato. Tempo fa Marco Trinci ha realizzato un chat server sincrono su http. […]

Leave a Reply